Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6544 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 10 Luglio 2019

Idromorfone e dexmedetomidina per l'induzione dell’emesi nel gatto

  • L’idromorfone a 0,1 mg/kg SC induce l’emesi nel 75% dei gatti con minori effetti sedativi e bradicardizzanti
Vota questo articolo
(0 Voti)

emesiL’obiettivo di questo studio prospettico, crossover, in cieco e randomizzato era quello di confrontare l'efficacia dell’idromorfone e della dexmedetomidina nell’indurre l’emesi nei gatti.

Sono stati impiegati 12 gatti che hanno ricevuto idromorfone (0,1 mg/kg SC) o dexmedetomidina (7 μg/kg IM) e, nelle 6 ore successive alla somministrazione, sono stati registrati l'incidenza del vomito, il numero di episodi emetici, i segni di nausea (ipersalivazione, leccamento delle labbra), la temperatura, la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria e il grado di sedazione.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 526 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.