Stampa questa pagina
Lunedì, 16 Settembre 2019

Proteina C-reattiva nella leptospirosi canina

  • Il monitoraggio della CRP durante il ricovero è d'ausilio nel prevedere l'outcome
Vota questo articolo
(0 Voti)

lepdoUno studio osservazionale, prospettico ha valutato le concentrazioni di proteina C-reattiva (CRP, C-reactive protein) alla presentazione e durante il ricovero in cani con danno renale acuto (AKI, acute kidney injury) causato dalla leptospirosi. Gli obiettivi dello studio prevedevano il confronto con le concentrazioni di CRP di cani con AKI determinato da cause diverse dalla leptospirosi e, in secondo luogo, indagarne la correlazione con altri marker infiammatori, azotemia e sopravvivenza.

Sono stati inclusi 41 cani con AKI secondario a leptospirosi e 15 cani con AKI di diversa eziologia (gruppo controllo). La CRP è stata misurata alla presentazione in entrambi i gruppi e quotidianamente per 7 giorni in un sottogruppo di 28 cani con leptospirosi. Sono state analizzate le associazioni tra CRP e conta neutrofilica, albumina, urea, creatinina e sopravvivenza.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 600 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.