Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6581 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 04 Ottobre 2019

Milza honeycomb nella specie felina

  • Alterazione ecografica associata a patologie sia benigne che maligne; fondamentale il supporto cito-/istologico
Vota questo articolo
(0 Voti)

honeycombLo scopo di questo studio era quello di valutare se il pattern ecografico definito con il termine “honeycomb” (a nido d'ape) della milza fosse associato a specifiche condizioni patologiche nella specie felina e, in secondo luogo, valutare l'influenza del tipo di trasduttore sulla visualizzazione del pattern honeycomb.

A questo scopo, sono state utilizzate gli studi ecografici di gatti che presentassero una milza honeycomb e sono state registrate le informazioni relative a dimensioni, forma, margini, alterazioni parenchimali e la presenza di linfoadenopatia tributaria. Ancora, è stato registrato il tipo di trasduttore (lineare o convex) col quale era stato effettuato l’esame ultrasonografico. Infine, sono stati recuperati i referti citologico/istologici degli aghi aspirati/biopsie splenici.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 671 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.