Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6608 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 16 Ottobre 2019

Coinfezioni in corso di Leishmaniosi

  • Maggiore incidenza di sieropositività nei confronti di E. canis/E. ewingii
Vota questo articolo
(0 Voti)

leishI cani che hanno la leishmaniosi in forma clinica (ClinL, clinical leishmaniosis), causata dal parassita Leishmania infantum, sono spesso coinfettati con altri agenti patogeni, in particolare patogeni trasmessi da vettori (VBP, vector-borne pathogens). Un recente studio che ha usato la metodica PCR, ha scoperto che i cani con ClinL avevano maggiori probabilità di essere infettati anche da Ehrlichia canis, battere appartenente al genere Rickettsia.

L’obiettivo di questo studio caso-controllo, consiste nel valutare, tramite sierologia, se i cani con ClinL abbiano un rischio maggiore di esposizione ai VBP rispetto ai cani sani (gruppo di controllo).

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 615 volte Ultima modifica il Domenica, 03 Novembre 2019 18:43

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.