Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6707 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 15 Gennaio 2020

Leishmaniosi canina: vaccinazione ed immunocomplessi

  • Riduzione degli immunocomplessi circolanti in seguito alla vaccinazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

leishmaniosisI cani domestici costituiscono il serbatoio principale di Leishmania infantum e svolgono un ruolo chiave nella trasmissione all'uomo. Lo strumento principale per controllare la diffusione dell'infezione è l’utilizzo di un vaccino sicuro ed efficace, poiché l'immunizzazione efficace dei cani potrebbe ridurre significativamente l'incidenza della leishmaniosi viscerale umana (VL, visceral leishmaniosis) e rappresenta la strategia di controllo più conveniente. I fattori che determinano la progressione della malattia nella leishmaniosi canina (CanL, canine leishmaniosis) rimangono scarsamente compresi, sebbene uno studio precedente su cani con infezione naturale abbia dimostrato una chiara relazione tra la presenza di immunocomplessi circolanti (CIC, circulating immune complexes) nel sangue e la progressione della malattia.

Lo scopo di questo studio consiste nel confrontare i livelli di CIC nei campioni di siero di cani vaccinati e di cani non vaccinati con LetiFend®, un nuovo vaccino contenente la proteina ricombinante Q, infettati sperimentalmente con L. infantum.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 842 volte Ultima modifica il Martedì, 14 Gennaio 2020 23:00

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.