Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6707 articoli

Lunedì, 20 Gennaio 2020

Condizionamento del fotoperiodo sul mantello equino

  • L’estensione del fotoperiodo, applicato con precisione in momenti specifici dell’anno, condiziona la crescita del mantello
Vota questo articolo
(0 Voti)

hair coat sheddingIl fotoperiodo è considerato il più importante stimolo ambientale che consente agli animali di anticipare e adattarsi ai cambiamenti stagionali. Nei mammiferi a riproduzione stagionale, le variazioni delle ore di luce alterano la secrezione epifisaria di melatonina e quella ipofisaria di prolattina. Nello specifico, con l’avanzare dell’inverno e la riduzione delle ore di luce, aumenta la secrezione di melatonina e si riduce quella di prolattina, condizione che in molte specie determina la crescita del mantello invernale. Studi hanno dimostrato, secondo il meccanismo inverso, che è possibile attivare la muta prolungando il fotoperiodo in maniera artificiale (aumentando le ore di luce).

Questo studio prevede 4 esperimenti longitudinali per determinare se il prolungamento delle ore di luce e delle alte temperature riuscissero a inibire la crescita del mantello invernale, a preservare il mantello estivo e accelerare la caduta del mantello invernale nei cavalli e nei pony.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 180 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.