Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6762 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 31 Gennaio 2020

Antiaggreganti piastrinici nella nefropatia proteino-disperdente

  • Aggregometria piastrinica come metodo per oggettivare la risposta terapeutica
Vota questo articolo
(0 Voti)

Canine plateletsI cani con nefropatia proteino-disperdente (PLN, protein-losing nephropathy) vengono trattati con antiaggreganti piastrinici per tromboprofilassi, ma non esiste un metodo standardizzato per oggettivare la risposta terapeutica. Non si conosce, inoltre, se le concentrazioni dei metaboliti del clopidogrel (CM, clopidogrel metabolite) differiscono tra cani sani e cani con PLN.

L’obiettivo di questo studio consiste nel valutare la risposta all'aspirina o al clopidogrel nei cani con PLN tramite l'aggregometria piastrinica (PA, platelet aggregometry) e confrontare i CM tra cani sani e cani con PLN.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 565 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.