Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6707 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 05 Febbraio 2020

Complesso del granuloma eosinofilico

  • Un case report descrive una “faccia” più grave e aggressiva della patologia
Vota questo articolo
(0 Voti)

complgraeosIn questo case report gli autori descrivono il caso di un gatto con granuloma eosinofilico con una presentazione grave e aggressiva, mai descritta in precedenza.

Si trattava di un gatto europeo a pelo corto maschio castrato di 9 anni con lesioni profonde multiple su tutti e quattro gli arti e un nodulo a livello di padiglione auricolare destro. Le lesioni a carico degli arti si presentavano di aspetto diverso, da noduli con superfici necrotiche a ulcerazioni a tutto spessore con esposizione dei muscoli e dei tendini sottostanti. Il gatto viveva esclusivamente in casa, senza altri animali conviventi e non erano riferiti traumi. A detta del proprietario le lesioni erano comparse in maniera improvvisa, non erano pruriginose e il gatto non manifestava segni di dolore. L'esame istopatologico dei campioni bioptici prelevati dagli arti e dal nodulo auricolare era compatibile con gravi lesioni da complesso del granuloma eosinofilico. La guarigione delle lesioni è stata ottenuta con una combinazione di antibiotici, prednisolone, terapie topiche, cambio di dieta e ciclosporina.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 628 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.