Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6772 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 28 Febbraio 2020

Trattamento della Bordetella bronchiseptica nel suino

  • Dimostrata l’efficacia di una singola iniezione intramuscolare di gamitromicina
Vota questo articolo
(0 Voti)

borbroL’obiettivo di questo studio era quello di valutare l’efficacia della gamitromicina contro l’infezione respiratoria sostenuta da Bordetella bronchiseptica nella specie suina.

Ventotto suinetti sono stati inoculati con un ceppo di B. bronchiseptica di origine canina (109 CFU/ml) e di origine suina (108 e 109 CFU/ml). Il ceppo di origine suina a 109 CFU/ml è stato scelto per valutare l'efficacia in quanto responsabile della comparsa di lesioni, sia macroscopiche che istopatologiche, più evidenti rispetto agli altri ceppi. Per valutare l'efficacia della gamitromicina nei confronti di B. bronchiseptica, quaranta suinetti sono stati inoculati sperimentalmente al giorno 0 e i segni clinici sono stati classificati in base alla gravità. Tre giorni dopo l’inoculazione i suinetti sono stati trattati con gamitromicina o soluzione salina.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 132 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.