Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6832 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 24 Aprile 2020

Pancreatite felina: fPLI e istopatologia

  • L’istopatologia è fondamentale per interpretare correttamente i valori di fPLI
Vota questo articolo
(0 Voti)

pancreasPancreatite ed insufficienza pancreatica esocrina (EPI, exocrine pancreatic insufficiency) sono le malattie pancreatiche più comuni nel gatto. Metodi non invasivi, come la quantificazione sierologica dell'immunoreattività della lipasi pancreatica felina (fPLI, feline pancreatic lipase immunoreactivity), vengono spesso utilizzati nella diagnosi di pancreatite. Precedenti studi hanno confrontato le concentrazioni della fPLI con l'istopatologia, considerata il gold standard per la diagnosi di pancreatite felina. Raramente sono state descritte le concentrazioni della fPLI in gatti affetti da tumori pancreatici.

Questo studio ha l’obiettivo di determinare la sensibilità e la specificità di un saggio ELISA (enzyme-linked immunosorbent assay) per la quantificazione della fPLI in campioni di siero, confrontando i risultati con i reperti istopatologici di gatti con patologie pancreatiche di varia origine.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 450 volte Ultima modifica il Venerdì, 24 Aprile 2020 07:54

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.