Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6832 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 24 Aprile 2020

Cortisolemia nei cani critici

  • Indagine sul ruolo prognostico
Vota questo articolo
(0 Voti)

critilldogL’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di indagare se la concentrazione di cortisolo sierico (CS) di cani in condizioni critiche fosse un utile indicatore prognostico per la sopravvivenza o la non sopravvivenza.

A questo scopo, sono state revisionate le cartelle cliniche di 229 cani ricoverati in condizioni critiche e nei quali fosse stato misurato il CS entro 3 giorni dal momento del ricovero. Le concentrazioni di CS sono state confrontate tra i cani sopravvissuti e i cani non sopravvissuti, quelli con e quelli senza sepsi e altre variabili di interesse.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 348 volte

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.