Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6888 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 08 Giugno 2020

Somatotropina bovina nelle vacche da latte

  • La somministrazione di basse dosi migliora lo sviluppo del conceptus e la fertilità
Vota questo articolo
(0 Voti)

precowL’obiettivo di questo studio era quello di valutare gli effetti di 1 o 2 somministrazioni di basse dosi di somatotropina ricombinante bovina (bST, bovine somatotropin) a lento rilascio sulle concentrazioni ormonali, sullo sviluppo del conceptus e sulla fertilità nelle vacche da latte.

Al momento dell’estro o a 50 giorni dal parto, 1483 vacche sono state inseminate (Giorno 0) e divise in maniera randomizzata in 3 gruppi: il gruppo di controllo che ha ricevuto una singola iniezione di placebo al giorno 0 (giorno dell'inseminazione); il gruppo 1-bST che ha ricevuto una singola iniezione con 325 mg di bST al giorno 0; il gruppo 2-bST che ha ricevuto due iniezioni con 325 mg di bST ai giorni 0 e 14. Da un sottogruppo di vacche, campioni di sangue sono stati raccolti 2 volte alla settimana dal giorno 0 al giorno 42. La diagnosi di gravidanza è stata effettuata ai giorni 31 e 66 e la morfometria ultrasonografica del conceptus è stata eseguita ai giorni 34 e 48 in un sottogruppo di vacche.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 137 volte

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.