Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6888 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 26 Giugno 2020

Ipertiroidismo e batteriuria subclinica

  • I gatti ipertiroidei non sono predisposti alla batteriuria subclinica
Vota questo articolo
(0 Voti)

hand of a technician with various plates with fluid coloredLa batteriuria subclinica è definita come la presenza di un’urinocoltura positiva in assenza di segni clinici di infezione del tratto urinario (UTI, urinary tract infection). Nei gatti ipertiroidei, la prevalenza di UTI (principalmente subcliniche) riportata in letteratura si aggira attorno al 12% -22%. Per questo motivo, i veterinari considerano l'ipertiroidismo un fattore di rischio per lo sviluppo di batteriuria subclinica e molti raccomandano l’urinocoltura durante la valutazione dei gatti ipertiroidei.

Questo studio prospettico vuole confrontare la prevalenza della batteriuria subclinica (basata su un’urinocoltura positiva) nei gatti ipertiroidei non in terapia con quella dei gatti eutiroidei di simile età e sesso.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 76 volte

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.