Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6910 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 17 Luglio 2020

Ehrlichiosi canina e farmaci immunosoppressivi

  • La terapia immunosoppressiva non causa la recrudescenza della malattia
Vota questo articolo
(0 Voti)

E.canisL’utilizzo di farmaci immunosoppressori per il trattamento di malattie immuno-mediate in cani precedentemente infetti da E. canis causa preoccupazione per la possibile recrudescenza dell'infezione.

L’obiettivo di questo studio sperimentale consiste nel determinare se la somministrazione di prednisolone e ciclosporina sia in grado di riattivare l'infezione da E. canis in cani precedentemente trattati con doxiciclina durante la fase acuta o subclinica.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Letto 68 volte

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.