Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6910 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 17 Luglio 2020

Xilazina e remifentanil per la sedazione del cavallo

  • Indagine sugli effetti comportamentali e cardiopolmonari dell’infusione endovenosa a velocità costante
Vota questo articolo
(0 Voti)

sedcavL'obiettivo di questo studio era quello di valutare gli effetti comportamentali e cardiopolmonari di un'infusione endovenosa a velocità costante (CRI, constant rate infusion) di xilazina e remifentanil per la sedazione nei cavalli.

Dieci cavalli sani hanno ricevuto un bolo di xilazina (0,8 mg/kg EV) seguito, a distanza di 3 minuti, da una CRI (della durata di 60 minuti) di xilazina (0,65 mg/kg/h) e remifentanil (6 μg/kg/h). Sono stati valutati l’effetto sedativo, l'atassia e le variabili cardiopolmonari, ematologiche e dei gas del sangue.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Eleonora Malerba Med Vet PhD

Letto 149 volte Ultima modifica il Giovedì, 16 Luglio 2020 19:05

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.