Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7042 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Batteriuria in gatti con malattia renale cronica

  • Il tempo di sopravvivenza non differiva significativamente tra gatti con o senza esame colturale delle urine positivo
Vota questo articolo
(0 Voti)

Urinary Tract Infection in Cats 1I gatti con malattia renale cronica (chronic kidney disease, CKD) hanno una maggiore prevalenza di urinocolture positive (positive urine cultures, PUC). Tuttavia, le informazioni sulla prognosi dei gatti con CKD e PUC concomitante risultano ad oggi limitate. L’obiettivo del presente studio era quello di determinare l'associazione della PUC con il tempo di sopravvivenza e la progressione della malattia nei gatti con CKD.

Sono state analizzate le cartelle cliniche di 509 gatti con diagnosi di CKD tra il 1997 e il 2018. I gatti sono stati classificati come aventi "no-PUC" o "PUC". I gatti PUC sono stati ulteriormente classificati come aventi 1 o più PUC e in base alla presenza o meno di segni clinici suggestivi di infezione del tratto urinario (urinary tract infection, UTI). La progressione della CKD è stata definita come un aumento della concentrazione di creatinina plasmatica ≥25% entro 365 giorni dalla diagnosi di CKD; inoltre, l’urinocoltura positiva doveva essersi verificata entro questo lasso di tempo. Il tempo di sopravvivenza e la frequenza di progressione della CKD sono stati confrontati tra i gruppi.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 280 volte Ultima modifica il Martedì, 20 Ottobre 2020 22:06

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.