Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7042 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 20 Novembre 2020

Effetti gastroenterici della terapia con FANS ed inibitore di pompa protonica nel cane

  • Studio retrospettivo su 6 cani sani che valuta la disbiosi fecale e l'infiammazione gastrointestinale.
Vota questo articolo
(0 Voti)

beagle Gli inibitori di pompa protonica (per es. omeprazolo) vengono comunemente somministrati in associazione a farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS, come per es. carprofen) a scopo profilattico, per ridurre il rischio di lesioni gastrointestinali (GI). Tuttavia, le prove a sostegno di questa terapia sono poco evidenti da un punto di vista scientifico ed inoltre, tale pratica, potrebbe esacerbare la disbiosi e l'infiammazione.

Questo studio prospettico aveva l’obiettivo di valutare l'effetto del carprofen in monoterapia o in associazione ad omeprazolo nel cane. Gli autori ipotizzavano che la somministrazione concomitante di omeprazolo e carprofen potesse aumentare significativamente la permeabilità gastrointestinale e l'indice di disbiosi (DI) rispetto al solo carprofen, o a nessun altro trattamento.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 472 volte Ultima modifica il Mercoledì, 28 Ottobre 2020 13:31

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.