Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7042 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 09 Novembre 2020

Peritonite infettiva felina: performance diagnostiche di istologia, immunoistochimica e RT-PCR

  • I risultati della RT-PCR dovrebbero sempre essere confermati con l’immunoistochimica
Vota questo articolo
(0 Voti)

shutterstock 614545889 2Istologia, immunoistochimica (IHC) e reazione a catena della polimerasi a trascrizione inversa (RT-PCR) sono state utilizzate per diagnosticare la peritonite infettiva felina (FIP); non sono tuttavia disponibili informazioni sul confronto delle loro performance diagnostiche in uno stesso organo. Lo scopo di questo studio era quello di determinare la concordanza tra questi test e valutare quale combinazione di test e organi possa essere utilizzata in vivo.

Istologia, IHC e nested RT-PCR (RT-nPCR) per il coronavirus felino (FCoV) sono stati eseguiti su milza, fegato, linfonodo mesenterico, rene, intestino tenue e crasso e polmone da 14 gatti FIP e 12 non FIP. Sono quindi stati calcolati sensibilità, specificità, valori predittivi, rapporti di verosimiglianza e concordanza.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 366 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Novembre 2020 10:15

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.