Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7042 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 09 Novembre 2020

Incidenza della leptospirosi dopo introduzione di un vaccino quadrivalente nel cane

  • L'introduzione del vaccino L4 è risultata essere associata a una marcata diminuzione dei cani con diagnosi di leptospirosi e AKI
Vota questo articolo
(0 Voti)

dog vaccine 1A Partire dal 2003 è stato osservato un marcato aumento della leptospirosi del sierogruppo Australis nei cani in Svizzera. Nel 2013 è stato introdotto un nuovo vaccino quadrivalente contro la leptospirosi (L4), aggiungendo i sierogruppi Australis e Grippotyphosa a Canicola e Icterohaemorrhagiae dei precedenti vaccini bivalenti (L2).

L’obiettivo del presente studio era quello di valutare se l'introduzione di L4 fosse associata a una diminuzione dell'incidenza di leptospirosi e ad una diminuzione delle probabilità che i cani con danno renale acuto (AKI) venissero diagnosticati con leptospirosi.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 488 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Novembre 2020 10:17

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.