Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7042 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 09 Novembre 2020

Concentrazione sierica di SDMA in cavalli sani e con danno renale acuto

  • I cavalli con AKI avevano dei valori significativamente più elevati di SDMA rispetto ai cavalli sani
Vota questo articolo
(0 Voti)

TH LEGACY IMAGE ID 306 horse drinking water 1280x640 1Attualmente esistono opzioni limitate per diagnosticare un danno renale acuto (AKI) nei cavalli. La dimetilarginina simmetrica (SDMA) viene abitualmente utilizzata nella medicina umana e nei piccoli animali. L’obiettivo di questo studio era quello di valutare le concentrazioni sieriche di SDMA in cavalli sani e cavalli con AKI. Un ulteriore obiettivo era quello di valutare l'associazione tra: 1) età, 2) sesso, 3) peso corporeo o 4) livelli sierici di creatinina/urea e le concentrazioni sieriche di SDMA.

Sono stati inclusi nello studio 53 cavalli sani, inclusi 17 puledri (2-6 mesi di età) e 36 cavalli adulti (3-29 anni di età); in aggiunta sono stati inclusi 23 cavalli con AKI sulla base di anamnesi, esame fisico, analisi del sangue, analisi delle urine ed esame ecografico delle vie urinarie. Le concentrazioni sieriche di SDMA sono state misurate utilizzando un test ELISA commerciale non specifico per la specie.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 119 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Novembre 2020 10:50

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.