Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7087 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 30 Novembre 2020

Criptococcosi addominale nel cane e nel gatto

  • Studio retrospettivo condotto su 35 cani e 3 gatti
Vota questo articolo
(0 Voti)

criptococcoLo studio in questione aveva l’obiettivo di indagare la presentazione clinica, i reperti di laboratorio e di diagnostica per immagini, nonché il trattamento e l'outcome dei cani e gatti affetti da criptococcosi addominale in Australia.

Nello studio sono stati inclusi retrospettivamente cani e gatti con diagnosi citologica (mediante agoaspirato) o istologica (attraverso biopsia o necroscopia) di criptococcosi localizzata a livello di organi/tessuti addominali.
Sono stati pertanto raccolti dati relativi al segnalamento, motivo della visita, segni clinici, reperti di laboratorio e di diagnostica per immagini, titoli del test di agglutinazione al lattice per l'antigene criptococcico (LCAT), trattamenti effettuati e l’outcome dei suddetti pazienti.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 324 volte Ultima modifica il Sabato, 07 Novembre 2020 19:48

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.