Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7087 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 04 Dicembre 2020

Utilizzo di differenti concentrazioni di alfaxalone nell'anestesia del gatto

  • Studio clinico in crossover su 8 gatti sani
Vota questo articolo
(0 Voti)

anestesia gattoL’obiettivo di questo studio si basava sulla valutazione degli effetti di una prima dose di alfaxalone sulla dose di induzione dell'anestetico totale e sulla funzionalità cardiorespiratoria di gatti sani sottoposti ad anestesia generale.

Nello studio sono stati inclusi 8 gatti sani adulti, sedati con dexmedetomidina e metadone somministrati IM. Successivamente i gatti hanno ricevuto una prima dose di alfaxalone (0,25 mg/kg, EV) o soluzione salina (0,9% NaCl) (0,025 mL / kg, IV) per 60 secondi e poi una dose di induzione di alfaxalone (0,5 mg/kg/min, IV) fino al raggiungimento dell'intubazione orotracheale. Le variabili cardiorespiratorie sono state valutate al basale (immediatamente prima della prima somministrazione dell’alfaxalone o soluzione salina), immediatamente dopo la prima somministrazione di alfaxalone o soluzione salina, dopo l'intubazione orotracheale e ogni 2 minuti fino all'estubazione. La dose totale di induzione di alfaxalone è stata confrontata tra i gatti che hanno ricevuto una dose iniziale di alfaxalone e quelli che invece hanno ricevuto soluzione salina.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 429 volte Ultima modifica il Sabato, 07 Novembre 2020 21:23

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.