Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7087 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 02 Dicembre 2020

Ruolo degli F2-isoprostani nella malattia renale cronica del gatto

  • I pazienti con malattia renale in stadio 1 evidenziano un maggiore stress ossidativo.
Vota questo articolo
(0 Voti)

renal catLo stress ossidativo contribuisce alla progressione della malattia renale cronica (CKD) negli esseri umani e nei modelli di roditori; gli F2-isoprostani (F2-IsoP) sono biomarcatori riconosciuti dello stress ossidativo.
L’obiettivo principale di questo studio era valutare gli F2-IsoP plasmatici nei gatti con CKD allo stadio 1 e 2 dell'International Renal Interest Society, confrontarli con i gatti sani e determinare se gli F2-IsoP plasmatici e urinari potessero essere biomarcatori equivalenti. L'obiettivo secondario degli autori era valutare se il consumo di una dieta renale arricchita di acidi grassi omega-3 portasse a miglioramenti nelle concentrazioni dii F2-IsoP plasmatici e urinari.

Gli F2-IsoP plasmatici e urinari sono stati misurati in 24 gatti con CKD in stadio 1 o 2, e in 12 gatti sani di età superiore o uguale a 6 anni (gruppo di controllo). Inoltre, 12 dei gatti CKD sono stati rivalutati dopo aver assunto una dieta renale commerciale per almeno 4 settimane.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 363 volte Ultima modifica il Mercoledì, 25 Novembre 2020 12:19

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.