Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7087 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 14 Dicembre 2020

Espressione dei cannabinoidi nella mucosa orale dei gatti

  • Il sistema endocannabinoide potrebbe rappresentare un bersaglio terapeutico nei gatti con patologie orali.
Vota questo articolo
(0 Voti)

bocca gattoLa gengivostomatite cronica felina (FCGS) è una malattia orale, caratterizzata da intenso dolore. Alcuni gatti risultano refrattari alle attuali terapie basate sull'estrazione dentale e sul trattamento medico adiuvante; è quindi necessario indagare obiettivi terapeutici alternativi coinvolti nei meccanismi infiammatori e nel dolore, ovvero il sistema endocannabinoide (ECS). Il presente studio ha esaminato l'espressione dei recettori cannabinoidi di tipo 1 (CB1R) e 2 (CB2R) e dei recettori correlati ai cannabinoidi, come il 55 recettore associato alla proteina G (GPR55), il canale potenziale del recettore transitorio ankyrin 1 (TRPA1) e recettore serotonina 1a (5- HT1aR), nella mucosa orale di gatti sani per determinare poi se ci fosse alterata espressione e distribuzione nei gatti con FCGS.

Sono stati pertanto raccolti campioni di mucosa orale caudale da otto gatti di controllo (gatti CTRL) e da otto gatti con FCGS (gatti FCGS). I campioni di tessuto sono stati esaminati utilizzando un test di immunofluorescenza con anticorpi specifici per gatto e l'immunomarcatura dei recettori studiati è stata valutata in modo semiquantitativo.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 786 volte Ultima modifica il Lunedì, 23 Novembre 2020 21:02

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.