Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7087 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 11 Gennaio 2021

Indagine epidemiologica sull'esposizione al SARS-CoV-2 nei cani e nei gatti delle famiglie italiane

  • Nei cani e nei gatti di proprietà è stato possibile dimostrare la presenza di anticorpi neutralizzanti SARS-CoV-2
Vota questo articolo
(0 Voti)

Cane e gattoIl SARS-CoV-2 è emerso dagli animali e ora si trasmette con facilità tra le persone. Il rilevamento sporadico di casi di infezione naturale da SARS-CoV-2 negli animali insieme alla dimostrazione di infezioni sperimentali in gatti, furetti e cani, sollevano interrogativi sulla suscettibilità degli animali da compagnia al virus.

Nel presente studio è stata condotta una vasta indagine epidemiologica per valutare l'infezione da SARS-CoV-2 in 919 cani e gatti di proprietà residenti nel nord Italia, campionati in un momento in cui la popolazione umana era gravemente colpita dal COVID-19.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 482 volte Ultima modifica il Sabato, 09 Gennaio 2021 20:05

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.