Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7087 articoli

Mercoledì, 13 Gennaio 2021

Polmonite ab ingestis e broncopolmonite nel gatto

  • Descrivere le caratteristiche clinico-patologiche, radiografiche e microbiologiche nei gatti con polmonite ab ingestis e broncopolmonite
Vota questo articolo
(0 Voti)

Cat fonendoLa polmonite ab ingestis (aspiration pneumonia, AP) e la broncopolmonite (bronchopneumonia, BP) sono patologie poco caratterizzate nel gatto che condividono somiglianze cliniche con la malattia infiammatoria delle vie aeree (inflammatory airway disease, IAD). L’obiettivo del presente studio era quello di descrivere le caratteristiche clinico-patologiche, radiografiche e microbiologiche nei gatti con AP e BP e confrontare i risultati con quelli dei gatti con IAD.

In questo studio caso-controllo sono stati inclusi, in modo retrospettivo, 33 gatti con AP, 26 con BP e 44 soggetti con IAD. I risultati hanno mostrato che i gatti con AP avevano una minore probabilità di essere portati in visita per la presenza di tosse (P <0,001) e una maggiore probabilità di essere ipotermici (P = 0,01) rispetto ai gatti con IAD o BP. La durata mediana dei segni clinici era significativamente più breve nei gatti con AP (12 giorni) rispetto ai gatti con BP o IAD (270 e 180 giorni rispettivamente; P = 0,01). Radiograficamente, i gatti con AP avevano maggiori probabilità di avere un pattern alveolare e uno score totale di gravità più alto rispetto ai gatti con BP o IAD. Mycoplasma spp. erano i microrganismi più comunemente isolati nel fluido broncoalveolare dei gatti con BP, ma non sono stati rilevati in nessun gatto con AP.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 305 volte Ultima modifica il Domenica, 10 Gennaio 2021 19:29

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.