Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7133 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 15 Gennaio 2021

Misurazione della proteina C-reattiva in corso di discospondilite nel cane

  • La concentrazione sierica di CRP è un marker sensibile ma non specifico per la presenza di discospondilite nel cane
Vota questo articolo
(0 Voti)

vertebral disc inflammationLa proteina C-reattiva (C-reactive protein, CRP) è una proteina di fase acuta positiva che aumenta in molte condizioni infiammatorie del cane. La concentrazione sierica di CRP ha un'importante utilità diagnostica e prognostica negli esseri umani con osteomielite vertebrale. L’obiettivo del presente studio era quello di determinare se esiste una correlazione tra la concentrazione sierica di CRP e i reperti clinici e di risonanza magnetica (magnetic resonance imaging, MRI) in cani con discospondilite; un ulteriore obiettivo era quello di valutare il valore prognostico della CRP.

Sono stati inclusi, in modo retrospettivo, 18 cani di proprietà con diagnosi di discospondilite ottenuta tramite MRI. In ogni soggetto sono stati registrati i seguenti dati: segnalamento, segni clinici, esame neurologico, conta dei globuli bianchi, conta dei neutrofili, concentrazione sierica di globulina, concentrazione sierica di CRP, reperti radiografici e di MRI, risultati della coltura batterica e outcome.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 329 volte Ultima modifica il Giovedì, 14 Gennaio 2021 21:13

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.