Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7133 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 20 Gennaio 2021

Fattori associati alle variazioni della temperatura rettale nel cane sottoposto ad anestesia

  • Il mancato utilizzo di agonisti dei recettori μ-oppioidi e una durata più breve dell'anestesia erano associati ad un aumento della temperatura rettale
Vota questo articolo
(0 Voti)

Cane anestesiaL’obiettivo del presente studio era quello di determinare i fattori associati alle variazioni della temperatura rettale (rectal temperature, RT) nei cani sottoposti ad anestesia.

In questo studio osservazionale sono stati inclusi in modo prospettico 507 cani afferenti presso 5 ospedali veterinari; In tutti i soggetti, la RT è stata registrata al momento dell'induzione e del risveglio dall'anestesia (cioè, al momento dell'estubazione). Sono stati registrati anche i dati demografici, il body condition score, la classificazione dell'American Society of Anesthesiologists (ASA), il tipo di procedura eseguita e i farmaci somministrati, la durata dell'anestesia e l'utilizzo del supporto termico. Per determinare i fattori che erano significativamente associati ad una diminuzione o un aumento (o nessun cambiamento) della RT è stata eseguita un'analisi di regressione multipla.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 332 volte Ultima modifica il Martedì, 19 Gennaio 2021 12:09

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.