Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7140 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 27 Gennaio 2021

Analgesia post-ovarioisterectomia nella specie felina

  • Il dipirone ha assicurato un buon controllo del dolore senza causare effetti avversi.
Vota questo articolo
(0 Voti)

ovarioisaterectomiaGli autori di questo studio prospettico randomizzato, in cieco, avevano l’obiettivo di valutare l'inibizione delle cicloossigenasi (COX), gli effetti avversi e l'efficacia analgesica del dipirone o del meloxicam nei gatti sottoposti a ovarioisterectomia elettiva.

Sono stati inclusi nello studio 30 gatti giovani sani, che sono stati assegnati in modo casuale a tre gruppi per la gestione postoperatoria: gruppo D25 (somministrazione di dipirone 25 mg kg ogni 24 ore), gruppo D12,5 (somministrazione di dipirone 12,5 mg kg ogni 12 ore) e gruppo M (somministrazione di meloxicam 0,1 mg kg ogni 24 ore). Nelle prime 24 ore, i farmaci sono stati somministrati per via endovenosa (IV), quindi per via orale per 6 (dipirone) o 3 giorni (meloxicam). Le concentrazioni di prostanoidi trombossano B2 e prostaglandina E2 sono servite da indicatori dell'attività COX e, unitamente a variabili fisiologiche e punteggi di dolore e sedazione, sono state misurate per 24 ore dopo la prima somministrazione di analgesici.
Il trattamento analgesico rescue (tramadolo, 2 mg kg-1 EV) veniva utilizzato se la scala di misurazione del dolore di Glasgow (CMPS-Feline) aveva valori ≥5. I test di laboratorio includevano dimetilarginina simmetrica e gli effetti avversi sono stati valutati regolarmente fino a 7 e 10 giorni dopo l'intervento, rispettivamente.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 737 volte Ultima modifica il Lunedì, 11 Gennaio 2021 18:52

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.