Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7140 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 10 Febbraio 2021

Marker di funzionalità renale a confronto nella specie felina

  • SDMA e creatinina sierica mostravano simile sensibilità nell'evidenziare una riduzione del GFR nel gatto.
Vota questo articolo
(0 Voti)

cat siamIl GFR (velocità di filtrazione glomerulare) rappresenta il gold standard nella valutazione della funzionalità renale, ma non è facilmente applicabile nella pratica veterinaria. La creatinina sierica (sCr) ha una sensibilità limitata nell'identificazione degli stadi precoci di malattia renale cronica (CKD), mentre la dimetilarginina simmetrica (SDMA) è stata commercializzata come potenziale biomarker più accurato. Tuttavia, gli studi che confrontano SDMA e sCr con GFR nei gatti sono limitati.

Gli autori di questo studio, pertanto, hanno approfondito le prestazioni diagnostiche della SDMA nei gatti non azotemici e azotemici.
Nello studio sono stati inseriti retrospettivamente 49 gatti di proprietà: 17 gatti con CKD, 15 gatti con diabete mellito (DM) e 17 gatti sani.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 399 volte Ultima modifica il Domenica, 07 Febbraio 2021 12:44

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.