Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7140 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 08 Febbraio 2021

Influenza dell'attività fisica sulla concentrazione sierica di cortisolo nel cavallo

  • Determinare l’influenza dell’intensità e del tipo di attività fisica sulla concentrazione sierica di cortisolo nei cavalli arabi
Vota questo articolo
(0 Voti)

Arabian horsesI cavalli da gara iniziano la loro carriera sportiva in giovane età quando sono ancora in via di sviluppo e sono immaturi sia fisicamente che mentalmente. La mancanza di conoscenza scientifica riguardo lo stress legato alle gare impedisce di sviluppare dei programmi di allenamento che permettano di raggiungere un equilibrio tra i migliori risultati sportivi e il benessere ottimale del cavallo. L’obiettivo di questo studio era quello di determinare l'influenza dell'intensità e del tipo di attività fisica sulla concentrazione sierica di cortisolo.

Sono stati inclusi nello studio 30 cavalli arabi, questi erano suddivisi in 9 cavalli da endurance e 21 cavalli da corsa. I campioni di sangue sono stati analizzati ogni 3 settimane, per un totale di 4 sessioni di allenamento e 2 gare, nei cavalli da corsa e mensilmente ,dopo 2 sessioni di allenamento e 1 competizione, nei cavalli da endurance. La concentrazione sierica di cortisolo è stata misurata a riposo e 30 minuti dopo uno sforzo fisico. I cavalli da corsa sono stati suddivisi in due gruppi (migliori e peggiori) in base ai risultati sportivi.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 140 volte Ultima modifica il Domenica, 07 Febbraio 2021 22:23

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.