Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7140 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 17 Febbraio 2021

La bluetongue come possibile causa di danno renale acuto negli ovini

  • Il rapporto proteine/creatinina urinario era significativamente più alto nelle pecore affette da blue tongue
Vota questo articolo
(0 Voti)

SheepLa febbre catarrale degli ovini è una malattia trasmessa da vettori con potenziale epidemico. Recentemente, sono stati segnalati alcuni focolai di febbre catarrale degli ovini in Grecia, causati dal sierotipo 4 del Bluetongue virus (BTV). Per quanto riguarda la sua patogenesi, l'infezione da BTV coinvolge vari organi bersaglio, ma sono disponibili informazioni limitate riguardo al coinvolgimento renale. L'obiettivo di questo studio era quello di identificare il possibile impatto dell'infezione da BTV sui reni tramite la misurazione di comuni biomarkers renali.

Sono stati raccolti campioni di sangue e urine da 30 pecore con segni clinici di febbre catarrale degli ovini (pecore BTV) e 30 pecore clinicamente sane (pecore sane) provenienti dagli stessi allevamenti. In tutti i soggetti è stata eseguita un esame delle urine completo e sono stati determinati il ​​rapporto proteine/creatinina urinario (UPC) e il rapporto tra gamma-glutamil transferasi e creatinina (UGGTC). Nei campioni di siero sono stati determinati i seguenti parametri: urea, creatinina, proteine ​​totali, albumine e fosforo.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 88 volte Ultima modifica il Domenica, 14 Febbraio 2021 20:40

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.