Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7192 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 31 Marzo 2021

Misurazione della proteina C-reattiva in cani con infezione da Bordetella bronchiseptica

  • La concentrazione sierica di CRP era più bassa nei cani con infezione da Bordetella bronchiseptica rispetto ai soggetti con polmonite ab ingestis
Vota questo articolo
(0 Voti)

DogPneumonia KnowtheCausesSignsandTreatment Funnyyoungstaffordshireterrierpuppylyingcoveredinthrowblanketandfallingasleep minLa proteina C-reattiva (C-reactive protein, CRP) è una proteina di fase acuta ben nota nel cane che potrebbe discriminare la broncopolmonite di origine batterica da altre condizioni patologiche polmonari. La broncopolmonite causata da Bordetella bronchiseptica (Bb) è comune nel cane ma l’associazione tra quest’ultima e un aumento della CRP non è stato del tutto indagato in cani con infezione naturale da Bb. Lo scopo di questo studio era quello di confrontare la concentrazione di CRP in cani con infezione da Bb, con o senza lesioni radiografiche polmonari, e cani con broncopolmonite ab ingestis (aspiration bronchopneumonia, ABP)

Sono stati inclusi, in modo retrospettivo, 16 cani con infezione da Bb e 36 cani con ABP. In tutti i soggetti erano disponibili la concentrazione sierica di CRP e le radiografie toraciche.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 214 volte Ultima modifica il Mercoledì, 31 Marzo 2021 11:09

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.