Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7227 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 23 Aprile 2021

Complicanze associate all'inserimento del sondino esofagostomico nei cheloni

  • Le complicanze più comunemente osservate erano ostruzione e rimozione del sondino da parte dell’animale
Vota questo articolo
(1 Vota)

Feeding tube in place 01 cheloniaL’inserimento del sondino esofagostomico è comunemente eseguito nei cheloni, sia per fornire un supporto nutrizionale durante un periodo di anoressia sia per la somministrazione di farmaci. La procedura chirurgica è di solito rapida e semplice e viene eseguita in anestesia generale o in sedazione. Gli studi effettuati sui mammiferi suggeriscono che i sondini sono associati ad un numero ridotto di complicanze maggiori e sembrano essere ben tollerati dai pazienti. Lo scopo di questo studio era quello di descrivere e quantificare le complicanze associate all’inserimento del sondino esofagostomico nei cheloni.

Sono state valutate, in modo retrospettivo, le cartelle cliniche dei pazienti portati in visita tra il 2013 e il 2018. Sono stati inclusi nello studio tutti i cheloni in cui era stato inserito un sondino esofagostomico durante questo periodo di tempo. Sono stati registrati, inoltre, i motivi per l’inserimento del sondino e la frequenza e il tipo di complicanze osservate.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 197 volte Ultima modifica il Giovedì, 22 Aprile 2021 16:09

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.