Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7276 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 12 Maggio 2021

Influenza del pasto sulle concentrazioni sieriche di cobalamina, folati, cTLI e cPLI nel cane

  • La somministrazione dell’alimento ha determinato raramente delle variazioni clinicamente rilevanti nelle concentrazioni sieriche di questi analiti
Vota questo articolo
(0 Voti)

dog waiting a food and hand of woman holding a bowl with foodLo scopo di questo studio era quello di valutare l’influenza del pasto sulla misurazione delle concentrazioni sieriche di cobalamina, folati, lipasi pancreatica specifica canina (canine pancreatic lipase immunoreactivity, cPLI) e immunoreattività tripsino-simile canina (canine trypsin-like immunoreactivity, cTLI) in cani sani.

Sono stati inclusi nello studio 11 cani sani di proprietà. I cani sono stati tenuti a digiuno per 12 ore, sono stati collezionati dei campioni di sangue, quindi sono stati alimentati. I campioni di sangue postprandiali sono stati ottenuti dopo 1, 2, 4 e 8 ore.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 377 volte Ultima modifica il Sabato, 08 Maggio 2021 16:47

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares