Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7278 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 21 Maggio 2021

Trattamento insulinico in due cavie domestiche con diabete mellito

  • L’utilizzo della terapia insulinica ha permesso di controllare la condizione diabetica per un lungo periodo di tempo
Vota questo articolo
(0 Voti)

CavieIn letteratura, le informazioni scientifiche sul diabete mellito (DM) di tipo I e sulle modalità di trattamento nelle cavie domestiche sono limitate. Poiché la maggior parte delle cavie diabetiche è in sovrappeso e risponde al cambio di dieta, in questa specie sembra essere più diffusa una condizione simile al DM di tipo II che si riscontra nell’uomo.

Nel presente studio, è stato descritto il caso di una cavia domestica femmina intera di nove mesi (guinea pig, GP1) portata in visita per la presenza di cataratta e polifagia. L’esame fisico di GP1 e di un'altra cavia della stessa cucciolata (GP2) non hanno mostrato alterazioni significative. Le analisi di laboratorio hanno evidenziato in entrambi (GP1 e GP2): iperglicemia, iperlipidemia, un aumento della concentrazione di fruttosamine e glicosuria. La mancata risposta al cambio di dieta ha fatto sospettare, in entrambi gli animali, un diabete mellito insulino-dipendente. È stato quindi iniziato il trattamento con 0,5 UI di insulina glargine per via sottocutanea una volta al giorno. Il monitoraggio comprendeva delle valutazioni cliniche ripetute e la misurazione della concentrazione di glucosio e fruttosamine. Il glucosio capillare è stato misurato tramite utilizzo di un glucometro e la glicosuria è stata monitorata mediante dei dipstick urinari. Le concentrazioni di glucosio nel sangue sono diminuite rapidamente in entrambi gli animali e la glicosuria si è risolta. Diversi aggiustamenti della dose insulinica hanno permesso di tenere il DM sotto controllo per oltre 1,5 anni. In GP1, la cataratta bilaterale e l'uveite cristallino-indotta sono state gestite dal punto di vista medico e hanno mostrato solo una lieve progressione.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Tardo Antonio Maria

Letto 127 volte Ultima modifica il Giovedì, 20 Maggio 2021 22:06

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares