Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7276 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 28 Maggio 2021

Trattamento del tromboembolismo arterioso del gatto

  • Indicazioni ed effetti avversi della terapia combinata con clopidogrel e rivaroxaban in 32 gatti
Vota questo articolo
(0 Voti)

ATE catE’ stato recentemente dimostrato che il tromboembolismo arterioso felino (TEA), contraddistino da un outcome spesso sfavorevole, colpisce l'11,3% dei gatti con cardiomiopatia ipertrofica. Le attuali linee guida dell'American College of Veterinary Internal Medicine raccomandano l'uso di clopidogrel nei gatti a rischio di TEA, con l'aggiunta di un inibitore del fattore Xa nei casi ad alto rischio o post-TEA. Ad oggi, nessuno studio ha esaminato la sicurezza o l'efficacia di questa terapia antitrombotica combinata.

Questa serie di casi retrospettivi mirava quindi a valutare la frequenza e il tipo di eventi avversi che si sono verificati nei gatti a cui era stata prescritta la terapia combinata con clopidogrel e rivaroxaban. Obiettivi secondari degli autori erano quelli di valutare le indicazioni per la duplice terapia e il risultato clinico.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 683 volte Ultima modifica il Giovedì, 27 Maggio 2021 15:26

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares