Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7278 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 11 Giugno 2021

Efficacia della rianimazione fluida endovenosa nei gatti con ipotensione sistemica

  • La sopravvivenza dei gatti inclusi nello studio era del 7%
Vota questo articolo
(0 Voti)

ipoteso gattoL’obiettivo degli autori era quello di valutare l'efficacia della rianimazione fluida per via endovenosa in gatti ipotesi in regime di pronto soccorso. Gli obiettivi secondari erano: studiare le variazioni della frequenza cardiaca (HR) e della temperatura corporea (BT) in risposta alla rianimazione fluida e l'associazione di questi cambiamenti con la sopravvivenza del paziente.

Sono state ricercate retrospettivamente le cartelle cliniche dal 2012 al 2019 per i gatti che avevano documentato il dato di ipotensione arteriosa sistemica (pressione sanguigna misurata attraverso Doppler [DBP] <90 mm Hg) al momento della presentazione al pronto soccorso. I pazienti che rispecchiavano i criteri di inclusione erano 82. Di tali gatti sono stati raccolti dati che includevano segnalamento del paziente e DBP, FC e BT prima e dopo la rianimazione fluida, tipo e volume di fluidi somministrati ed outcome.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 234 volte Ultima modifica il Giovedì, 03 Giugno 2021 16:51

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares