Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7311 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 16 Giugno 2021

Confronto tra metodiche diagnostiche nella broncopolmonite dei vitelli da latte

  • L'ecografia e la radiografia toracica hanno mostrato performance diagnostiche simili
Vota questo articolo
(0 Voti)

vitello polmoniteVi sono ad oggi dei dubbi su quale sia il miglior test, tra l'ecografia toracica (TUS) e la radiografia toracica (TR), o la migliore combinazione di test (in serie o in parallelo), per diagnosticare la broncopolmonite infettiva attiva (BP) nei vitelli da latte ospedalizzati. L’obiettivo degli autori di questo studio era pertanto quello di stimare le prestazioni di TUS e TR per rilevare la PA attiva nei vitelli da latte ospedalizzati, al fine di determinare la migliore strategia per l'utilizzo di questi test sulla base di un metodo di diagnosi panel (PDM). L’ipotesi di partenza degli autori era che le prestazioni di TUS e TR fossero equivalenti.

Lo studio ha riguardato 50 vitelli da latte ospedalizzati (età ≥7 giorni; 100 kg; in piedi; pCO2 ≥ 53 mm Hg; qualsiasi motivo di presentazione). Ogni vitello è stato sottoposto in modo prospettico e sequenziale a esame fisico, auscultazione toracica, analisi del sangue e TUS e TR. Tre esperti in cieco hanno determinato se la PA attiva era presente/assente in base al PDM. L'alpha di Krippendorff ha misurato l'accordo tra gli esperti. Sono state confrontate le sensibilità (Se) e le specificità (Sp) di TUS e TR da soli e in serie o in parallelo (test di McNemar; p< 0,05).

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 143 volte Ultima modifica il Domenica, 06 Giugno 2021 12:03

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares