Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7377 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 29 Settembre 2021

Valutazione del diametro della vena cava caudale nei gatti sottoposti a donazione ematica

  • Non è stato possibile utilizzare un diametro CVC assoluto per identificare l'ipovolemia
Vota questo articolo
(0 Voti)

cat hearthL'ecografia della vena cava caudale (CVC) è stata precedentemente utilizzata per valutare l’assetto emodinamico dei cani ma non dei gatti. Lo scopo degli autori di questo studio era determinare i cambiamenti del diametro del CVC durante la donazione di sangue nella specie felina.

Le variabilità inter e intra-osservatore sono state approfondite in 11 gatti. I diametri minimo e massimo del CVC sono stati valutati longitudinalmente nella visuale subxifoidea (SV) e paralombare destra (PV) e trasversalmente con accesso intercostale epatico destro (HV). Diciotto gatti sani e anestetizzati sono stati valutati prima (T0) e dopo (T1) 21 procedure di donazione di 10 ml/kg di sangue nelle stesse sedi anatomiche, e dopo la rianimazione fluida con un volume di 30 ml/kg di soluzione di Ringer lattato (T2). L'indice CVC è stato calcolato nei suddetti soggetti.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 419 volte Ultima modifica il Venerdì, 24 Settembre 2021 17:16

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares