Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7350 articoli

Mercoledì, 08 Settembre 2021

Utilizzo del test di stimolazione con ACTH per il monitoraggio della sindrome di Cushing nel cane

  • Indagare l’associazione tra i risultati del test di stimolazione con ACTH e i segni clinici nei cani con sindrome di Cushing in terapia con trilostano
Vota questo articolo
(0 Voti)

Cushing dogIl trilostano è il trattamento medico raccomandato per i cani con iperadrenocorticismo (hyperadrenocorticicm, HAC). L'obiettivo di questo studio era quello di indagare l'associazione tra i risultati del test di stimolazione con ACTH (ACTH stimulation test, ACTHST) e i segni clinici nei cani con HAC in terapia con trilostano.

I segni clinici sono stati registrati tramite l’utilizzo di un questionario specifico per la patologia; quest’ultimo includeva la percezione dei segni clinici (polidipsia, poliuria, polifagia, respiro affannoso) da parte del proprietario e la soddisfazione per il trattamento. I cani sono stati raggruppati in base al follow-up (primo controllo, 7 – 10 giorni dopo l'inizio del trattamento o dopo modifica della dose di trilostano; secondo controllo, 4 settimane dopo il primo controllo; terzo controllo, eseguito a intervalli di 3-6 mesi non appena era stato raggiunto un buon controllo della patologia). All'appuntamento di follow-up, sono state registrate le risposte del proprietario al questionario del ed è stato effettuato un ACTHST, insieme alla misurazione del peso specifico delle urine. È stato utilizzato un modello lineare a effetti misti per valutare le differenze tra le variabili ottenute nei diversi follow-up e per valutare possibili associazioni tra i risultati dell'ACTHST e i segni clinici.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

Letto 672 volte Ultima modifica il Mercoledì, 01 Settembre 2021 17:23

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares