Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7430 articoli

Venerdì, 22 Ottobre 2021

Classificazione dello shock settico nella specie felina

  • Una maggiore incidenza di disfunzioni multiorgano si evidenziava nei gatti con shock disossico e vasoplegico
Vota questo articolo
(0 Voti)

sepsis gattoIn medicina umana sono riconosciuti tre diversi fenotipi di shock settico basati sulle variazioni della pressione sanguigna e del lattato ematico. Lo shock disossico, che rappresenta la combinazione di ipotensione refrattaria ai fluidi e iperlattatemia, è caratterizzato da una maggiore gravità della malattia e mortalità rispetto allo shock criptico (solo iperlattatemia) e allo shock vasoplegico (ipotensione con lattato ematico normale). Poco si sa sullo shock settico e in particolare sui suoi fenotipi nei gatti. 

L’obiettivo degli autori dello studio era quello di analizzare le caratteristiche e le implicazioni prognostiche di tre fenotipi di shock settico nei gatti con sepsi. 

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 630 volte Ultima modifica il Martedì, 19 Ottobre 2021 14:47

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares