Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7430 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 29 Ottobre 2021

Utilizzo del domperidone in cani con leishmaniosi e malattia renale cronica

  • Tutti i cani hanno mostrato una riduzione significativa dei titoli anticorpali anti-L. infantum, globuline e gammaglobuline
Vota questo articolo
(0 Voti)

content image half widthI farmaci immunoterapeutici, come il domperidone, hanno mostrato dei risultati promettenti in cani con leishmaniosi, tuttavia sono disponibili in letteratura informazioni limitate. Lo scopo del presente studio pilota, prospettico, non controllato era quello di valutare l'effetto del domperidone su titoli sierici di anticorpi anti-Leishmania infantum, globuline, gammaglobuline, proteine ​​di fase acuta (es. proteina C-reattiva [CRP]), big endotelina-1 (big ET-1), creatinina sierica (serum creatinine, SC) e proteinuria in cani con leishmaniosi e malattia renale cronica (CKD).

I cani sono stati inclusi nello studio se "esposti" o "infetti" a/da L. infantum e affetti da CKD (Stadio IRIS 1 [proteinurico] o stadio IRIS 2-3a [SC < 3,5 mg/dl; proteinurico o non proteinurico]). Dopo l'inclusione, è stata introdotta una terapia orale con domperidone e i cani sono stati seguiti per 180 giorni, con controlli dopo 30, 60, 90 e 180 giorni dal trattamento iniziale.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

Letto 747 volte Ultima modifica il Giovedì, 28 Ottobre 2021 17:42

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares