Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7473 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 03 Dicembre 2021

Utilizzo della mirtazapina per via orale nel coniglio

  • Si registra un aumento della produzione fecale, ma non dell'assunzione di alimento
Vota questo articolo
(0 Voti)

rabbit mirtazapinaUno dei disturbi più comuni nei conigli è la diminuzione dell'appetito e/o della produzione di feci. Ciò può verificarsi in seguito a dolore, anestesia, malattie sistemiche o gastrointestinali. Insieme alla diagnosi e al trattamento della condizione sottostante, le cure veterinarie dovrebbero mirare a normalizzare l'assunzione di cibo e la produzione di feci. La mirtazapina è un antidepressivo tetraciclico che ha un effetto stimolante per quanto riguarda l’appetito in altre specie. Tuttavia, attualmente, mancano studi sui conigli. 

Nove conigli bianchi della Nuova Zelanda (Oryctolagus cuniculus) di sei mesi, tutti interi (4 maschi, 5 femmine), sono stati utilizzati in uno studio randomizzato, in cieco, controllato e completo. Ogni coniglio ha ricevuto una dose bassa di mirtazapina (1 mg/kg), una dose alta (3 mg/kg) e un trattamento di controllo, il tutto per via orale, una volta al giorno per un totale di 2 giorni consecutivi con un periodo di washout di 5 giorni tra i gruppi di trattamento. La produzione di feci, l'assunzione di cibo e il peso corporeo sono stati misurati prima, durante e dopo il trattamento. 

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 352 volte Ultima modifica il Giovedì, 02 Dicembre 2021 14:05

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares