Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7473 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 10 Dicembre 2021

Ovarioisterectomia in un leone con piometra rotta

  • L’ovarioisterectomia è stata eseguita utilizzando l’approccio laterale attraverso il fianco
Vota questo articolo
(0 Voti)

FiguraIl presente studio descrive il caso di un leone (Panthera leo) femmina intera di 8,5 anni con una storia di vomito, letargia e anoressia. All'esame fisico, l’animale pesava 180 kg e aveva una temperatura rettale di 40°C. Le analisi del sangue hanno messo in evidenza una lieve leucocitosi neutrofilica e l'ecografia addominale ha rivelato un utero disteso con contenuto fluido. Sulla base dei reperti clinici, laboratoristici ed ecografici è stata diagnosticata una piometra. L'ovarioisterectomia è stata eseguita utilizzando l’approccio laterale attraverso il fianco per evitare complicazioni che possono verificarsi con la celiotomia ventrale. L'intervento è stato eseguito con successo nonostante la rottura inaspettata dell'utero avvenuta prima dell'intervento. Il leone si è ripreso senza problemi e dopo 1 anno dall’intervento chirurgico l’animala stava bene.

Gli autori concludono affermando che nel presente studio è stato descritto il primo caso di ovarioisterectomia con approccio laterale attraverso il fianco in un leone con piometra. Questo studio suggerisce che l'ovarioisterectomia con approccio laterale potrebbe essere considerata come un metodo alternativo per il trattamento della piometra nei grandi felini selvatici con rischio di complicanze nel sito chirurgico.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.


Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

Letto 215 volte Ultima modifica il Giovedì, 09 Dicembre 2021 22:15

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares