Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7663 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 26 Gennaio 2022

Influenza delle variabili preanalitiche sulle concentrazioni ematiche di potassio nel gatto

  • Valutare la concentrazione sierica e plasmatica di potassio dopo conservazione del campione a temperatura di refrigerazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

veterinarian taking blood sample cat 260nw 275442791L’obiettivo del presente studio era quello di confrontare la concentrazione di potassio nei campioni ematici analizzati subito dopo la raccolta e dopo 20-28 ore di conservazione a temperatura di refrigerazione.

Sono stati inclusi nello studio 41 gatti. Da ciascun gatto è stato prelevato un campione di sangue venoso. Le aliquote sono state poste in 2 provette senza anticoagulante (il sangue è stato lasciato coagulare per ottenere il siero) e 2 provette con eparina (per ottenere il plasma). Un campione di siero e uno di plasma sono stati mantenuti a temperatura ambiente e analizzati entro 60 minuti dalla raccolta (T0); gli altri campioni di siero e plasma sono stati analizzati dopo 20-28 ore di conservazione a temperatura di refrigerazione. In entrambi i timepoint, sono state misurate le concentrazioni di potassio sierico e plasmatico.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.


Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

Letto 372 volte Ultima modifica il Sabato, 22 Gennaio 2022 22:21

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares