Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7663 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 04 Febbraio 2022

Alterazioni elettrolitiche dopo ipofisectomia transfenoidale nel cane

  • Il 46.5% dei cani hanno sviluppato ipernatremia post-operatoria
Vota questo articolo
(0 Voti)

dog 2579897 1280 minLe alterazioni elettrolitiche, in particolare l'ipernatriemia, sono complicazioni frequenti dopo l'ipofisectomia transfenoidale nei cani con ipercortisolismo di origine ipofisaria. L’obiettivo del presente studio era quello di descrivere le alterazioni elettrolitiche dopo l'ipofisectomia transfenoidale e studiare le possibili associazioni tra ipernatriemia postoperatoria e variabili cliniche e chirurgiche, nonché con l'outcome postoperatorio.

Sono stati inclusi retrospettivamente 127 cani con adenomi ipofisari corticotropi sottoposti a ipofisectomia transfenoidale. Le concentrazioni plasmatiche di sodio e potassio sono state misurate a -2, +2, +8, +24 e +48 ore dall'ipofisectomia. Le variabili cliniche (razza, età, peso corporeo, morfotipo, rapporto cortisolo/creatinina urinaria, percentuale di soppressione dopo somministrazione di desametasone) e chirurgiche (durata dell'anestesia e della chirurgia, dimensioni dell'ipofisi) sono state confrontate con lo sviluppo dell'ipernatriemia.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.


Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

Letto 230 volte Ultima modifica il Martedì, 01 Febbraio 2022 23:10

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares