Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7473 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 14 Gennaio 2022

Terapia antinfiammatoria nei gatti affetti da cancro

  • Studio su 21 gatti che hanno ricevuto meloxicam in associazione a toceranib
Vota questo articolo
(0 Voti)

meloxicamI farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono usati raramente nei gatti a causa delle ripercussioni che possono avere sulla funzionalità renale; tuttavia, studi recenti hanno dimostrato la tollerabilità del meloxicam a basse dosi. Il toceranib fosfato è usato per trattare diversi tumori felini ed è ben tollerato. Gli autori di questo studio miravano a determinare la tollerabilità e le caratteristiche degli eventi avversi della combinazione di toceranib e meloxicam a basse dosi nei gatti affetti da cancro. Gli obiettivi secondari riguardavano la valutazione dell'efficacia antitumorale e dell'impatto sulla qualità della vita e sull'analgesia.

Nello studio sono stati inclusi i gatti con qualsiasi tumore che non coinvolgesse i reni. Lo studio ha adottato un disegno convenzionale di escalation della dose 3 + 3. Toceranib è stato somministrato a giorni alterni a una dose standard con meloxicam somministrato in modo crescente a una dose iniziale di 0,01 mg/kg in giorni opposti a toceranib, fino a un massimo di 0,02 mg/kg al giorno, in base a precedenti studi di sicurezza. I dati di laboratorio, la pressione sanguigna, le dimensioni del tumore, il punteggio del dolore e le indagini sulla qualità della vita completate dal proprietario sono state registrate ogni 2-4 settimane durante il periodo di studio di 12 settimane.

Il contenuto completo è libero e gratuito per gli ISCRITTI. Accedi da questo link.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 390 volte Ultima modifica il Giovedì, 13 Gennaio 2022 16:52

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares