Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7663 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 11 Febbraio 2022

Utilizzo del sildenafil nel megaesofago canino

  • E' stata evidenziata una riduzione significativa degli episodi di rigurgito
Vota questo articolo
(0 Voti)

megaesof caneGli autori dello studio avevano l’obiettivo di determinare se il sildenafil in soluzione, somministrato direttamente nello stomaco dei cani con megaesofago (ME), influisse sulla clearance esofagea, sulla frequenza del rigurgito, sul peso corporeo o sulla qualità di vita dei pazienti affetti.

Gli autori hanno condotto uno studio crossover randomizzato. I cani hanno ricevuto sildenafil (1 mg/kg, PO, q 12 h) o un placebo per 14 giorni, seguiti da un periodo di washout di 7 giorni, quindi il trattamento opposto per 14 giorni. Il tempo di clearance esofagea è stato valutato mediante videofluoroscopia prima del trattamento e il giorno 1 di ciascun periodo di trattamento. I proprietari hanno registrato gli episodi di rigurgito e un report sulla qualità della vita.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 766 volte Ultima modifica il Lunedì, 07 Febbraio 2022 18:38

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares