Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7700 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 29 Giugno 2022

Sindrome del grattacielo nel cane e nel gatto

  • La sopravvivenza è generalmente superiore al 90% in entrambe le specie
Vota questo articolo
(0 Voti)

high rise syndrome cats 1 1280x720L’obiettivo di questo studio era quello di descrivere le attuali conoscenze sulla fisiopatologia, diagnosi e trattamento delle lesioni subite nei cani e gatti con sindrome del grattacielo (high-rise syndrome).

La sindrome del grattacielo è definita come una caduta da un'altezza di 2 o più piani che si traduce in diversi tipi di lesioni, inclusi traumi toracici, addominali, ortopedici e facciali. Gli animali spesso cadono dopo essere scivolati dai davanzali, aver intrapreso un comportamento di accoppiamento o aver inseguito la preda. I gatti subiscono lesioni meno gravi rispetto ai cani grazie al loro "riflesso di raddrizzamento" e alla massa corporea ridotta. Gli animali colpiti sono più giovani e la frequenza delle cadute è maggiore nei mesi più caldi.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.


Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

Letto 346 volte Ultima modifica il Domenica, 26 Giugno 2022 22:31

vetchannel.jpg

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares